Ritorna alla Homepage
   
Tradizione, Esperienza, Passione per il miglior risultato   

Ayvalik
Catalogo mondiale delle Varietà di Olivo
Scaricato da WWW.FRANTOIO-BO.IT
Tratto dal testo CATALOGO MONDIALE DELLE VARIETÀ DI OLIVO
Per gentile concessione del Consiglio Oleicolo Internazionale IOOC Tutti i diritti riservati.
© 2000 Consiglio Oleicolo Internazionale – Madrid (Spain) – email: iooc@internationaloliveoil.org
CULTIVAR: Ayvalik
SINONIMI: Ada zeytini, Edremit yaçlik, Midilli, Sakran
ORIGINE: Turchia
DIFFUSIONE: Ricopre approssimativamente il 19% della superficie olivicola del paese.
USO: Da olio
Pianta molto vigorosa, considerata rustica e adatta a zone relativamente aride.
È la seconda varietà per importanza della Turchia. Si estende in tutta la costa egea, dove rappresenta circa il 25% dell'area destinata alla coltivazione dell'olivo. La cultivar è dotata di elevata capacità rizogena.
L'entrata in produzione è media. L'epoca di fioritura intermedia. È autocompatibile, con una bassa percentuale dell'aborto ovarico.
È considerata un ottimo impollinatore per tutte le varietà coltivate nella zona dell'Egeo, ad esclusione della cultivar "Izmir Sofralik". La produttività è elevata e alternante. Matura in epoca intermedia.
I frutti possiedono una elevata percentuale in olio di circa il 24%. Per la qualità del prodotto, aromatico e di particolari caratteristiche chimiche, è considerata la più promettente della varietà turche da olio. Il suo portamento assurgente la rende particolarmente adatta alla raccolta meccanica.
È utilizzata tuttavia anche per la produzione di olive verdi schiacciate e di olive nere. Il rapporto polpo/nocciolo corrisponde 5,6 e il distacco della polpa risulta difficile. Si considera tollerante gli attacchi della mosca.
Vigoria media
Portamento assurgente
Densità della chioma media
Lunghezza media
Numero di fiori/infiorescenza medio
Forma lanceolata
Lunghezza media
Larghezza ridotta
Curvatura longitudinale della lamina piana
Peso elevato
Forma elittica
Simmetria simmetrico
Posizione del diametro trasversale massimo del frutto rispetto al peduncolo centrale
Apice rotondo
Base troncata
Umbone assente
Presenza di lenticelle rare
Dimensione delle lenticelle piccole
Peso elevato
Forma ovoidale
Simmetria simmetrico
Posizione del diametro trasversale massimo del nocciolo rispetto all'inserzione centrale
Apice rotondo
Base arrotondata
Superficie rugosa
Numero di solchi fibrovascolari medio
Terminazione dell'apice mucronato

   back Torna in alto            back Torna al menù             Scarica come RTF Scarica come RTF