Ritorna alla Homepage
   
Tradizione, Esperienza, Passione per il miglior risultato   


Sestri lancia l'olio buono

Visualizza le altre news

Una settimana dedicata, da sabato prossimo, al nobile alimento.
Naturalmente extravergine e prodotto da olive locali.
L'abbinamento con il pane. Stand, corsi e serate a tavola.



Sestri Levante. Un'intera settimana - da sabato 19 a domenica 27 - all'insegna dell'olio nuovo. Quello buono. Naturalmente extravergine e rigorosamente prodotto con le olive coltivate sulle colline dell'entroterra. Tanto per ricordare che da un paio d'anni Sestri Levante fa parte dell'Associazione nazionale delle città dell'olio, ma anche - e soprattutto - per confermare quella sorta di scommessa che vede l'amministrazione comunale impegnata a valorizzare tradizioni e cultura del comprensorio. «Una scelta convinta a sostegno del mondo agricolo e, in particolare, per promuovere la diffusione dell'olivicoltura - ha spiegato ieri il sindaco Andrea Lavarello assieme agli assessori Anna Monti e Mavi Zonfrillo - ma che vuole anche essere un modo serio per preservare dagli incendi il territorio e un incentivo per ampliare la nostra offerta turistica, abbinando il fascino della costa alle caratteristiche di uno splendido entroterra».
E per raggiungere certi obiettivi, nulla di meglio che puntare a far crescere il già notevole successo ottenuto lo scorso anno con la prima edizione della 'Settimana del pane e dell'olio'. «Un'iniziativa che, al di là degli eventi e degli appuntamenti incentrati sulla promozione e la riscoperta della cultura dell'olio d'oliva, si annuncia ricca di importanti novità - ha sottolineato Anna Monti anche a nome dell'assessore alla Cultura, Valentina Ghio - Durante la settimana ci saranno momenti unici di incontro e approfondimento su questo importante prodotto e le sue gustose e benefiche proprietà, minicorsi di degustazione, una cena a tema all'hotel Vis à vis organizzata dalla sezione Tigullio dell'Accademia italiana della cucina presieduta dal professor David Bixio, nel corso della quale sarà presentata la Carta degli oli Dop del Levante ligure. E ancora, per gustare a fondo il nostro olio, una serata in diversi ristoranti cittadini all'insegna di 'Stoccafisso, olio nuovo e patata di montagna' presentati a 10 euro con incluso un bicchiere di vino».
Il gran finale è previsto per domenica 27. Dalle 10 il centro storico si trasformerà in una sorta di mercato con agriturismi, aziende agricole, coltivatori, produttori, panificatori e frantoiani, quelli dell'azienda Bo e della Cooperativa olivicoltori sestresi. Si potranno acquistare i prodotti, ma anche assistere a dimostrazioni di spremitura delle olive, brindare con vino e focaccia, ascoltare il concerto della Filarmonica cittadina. E alle 18 fare la spesa in compagnia di Juri Risso, il simpatico chef de 'La prova del cuoco' che poi all'Annunziata con gli allievi della scuola alberghiera di Lavagna darà prova della sua abilità con una divertente dimostrazione.

Sandro Pistacchi, 15 Novembre 2005